Bando Parco Agrisolare

Il Bando Agrisolare è destinato alle imprese agricole e agroindustriali che desiderano investire in energia solare fotovoltaica e prevede contributi a fondo perduto fino all’80%. Lo scopo di questa misura è quello di sostenere la realizzazione di impianti fotovoltaici sui tetti dei fabbricati utilizzati per l’attività agricola.

Possono accedere ai contributi gli imprenditori agricoli, sia in forma individuale che societaria, le imprese agroindustriali nel settore zootecnico e le cooperative agricole che svolgono attività agricola e relativi consorzi.

Il bando per la terza edizione sarà pubblicato prossimamente. In attesa di aggiornamenti sulle modalità di accesso ai finanziamenti, vediamo di seguito le specifiche del bando pubblicato(che con molta probabilità saranno confermate anche per la nuova edizione).

L’entità dei contributi erogati variano in base all’area geografica e alla tipologia di impresa, secondo il seguente schema:

  • fino all’80% per le imprese agricole di produzione primaria, nei limiti dell’autoconsumo e senza possibilità di vendere l’energia prodotta;
  • fino all’80% per le imprese che svolgono attività di trasformazione dei prodotti agricoli, con possibilità di vendere l’energia prodotta;
  • fino al 50% per le imprese agricole di produzione primaria, con la possibilità di vendere l’energia prodotta sul mercato e quindi senza vincoli di autoconsumo;
  • fino al 50% per le imprese che trasformano prodotti agricoli in non agricoli;
  • fino al 65% per le imprese agricole nelle Regioni del Sud (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia) senza vincolo di autoconsumo e con la possibilità di vendita dell’energia prodotta sul mercato.

Le spese ammissibili dal bando sono:

  • l’acquisto e l’installazione di pannelli fotovoltaici sui tetti dei fabbricati utilizzati per l’attività agricola;
  • la rimozione e lo smaltimento dell’amianto dai tetti;
  • l’isolamento termico dei tetti;
  • la realizzazione di un sistema di aerazione collegato alla sostituzione del tetto;
  • l’acquisto di batterie di accumulo.

Le risorse impiegate per il Bando Agrisolare provengono dai fondi del PNRR e ammontano a 1,5 miliardi di euro. Almeno il 40% delle risorse è destinato alle Regioni del Sud. 

FONTE: unioncamere.it

Contattaci per maggiori informazioni! Clicca qui –> INFO

Post Info

Latest Posts